BANDO DI CONCORSO

1. OBIETTIVO

Riconoscimento dell'attività di ricerca svolta dalle aziende che operano nel settore della pulizia professionale. L’Organizzatore di Pulire e AfidampFAB, Associazione italiana fabbricanti macchine prodotti attrezzi per la pulizia professionale e l’igiene ambientale, istituiscono il Premio "Prodotto dell’Anno PULIRE 2019" per valorizzare e promuovere lo sviluppo di soluzioni, idee, progetti innovativi nell’ambito del settore.

La 1a edizione del Premio “Prodotto dell’Anno PULIRE 2019” si celebrerà in occasione di Pulire 2019 (Verona 21/23 maggio 2019).

2. A CHI E’ RIVOLTO

La partecipazione al Premio “Prodotto dell’Anno PULIRE 2019” è riservata esclusivamente alle aziende che partecipano alla manifestazione Pulire 2019 in qualità di espositori e co-espositori: aziende italiane ed estere, che producono macchine, accessori, dispositivi meccanici, elettrici ed elettronici, attrezzature, prodotti chimici, carta, fibre, panni, sistemi e servizi per la pulizia professionale.

L'adesione al concorso, espressa mediante la candidatura da parte degli espositori di prodotti originali, implica l'accettazione completa e incondizionata del presente Bando.
Il Premio si rivolge ad aziende espositrici regolarmente iscritte a Pulire 2019 che operino nel settore di riferimento e i cui prodotti candidati siano stati introdotti nel mercato a partire dal 1° gennaio 2018 e non oltre il 31 dicembre 2018.
Potranno concorrere al Premio “Prodotto dell’Anno PULIRE 2019” anche prodotti che hanno già partecipato ad altri premi organizzati in manifestazioni fieristiche precedenti.

3. COME PARTECIPARE

La partecipazione avviene per candidatura spontanea.

Tutti i soggetti che intendono concorrere sono invitati ad inviare entro il 15 aprile 2019:

  • Modulo di partecipazione compilato in ogni sua parte (in lingua Inglese), disponibile sul sito di Pulire 2019, nella sezione “EVENTI”.
  • Documentazione di approfondimento necessaria per descrivere il prodotto nel dettaglio (in lingua Inglese).
  • Autorizzazione alla privacy.

I prodotti potranno essere presentati mediante fotografie e/o altro materiale multimediale e dovranno essere supportati da una esauriente e chiara descrizione dell’oggetto, nonché da una documentazione dettagliata riferita alle specifiche tecniche e funzionali del prodotto, e le ragioni oggettive per le quale si ritiene che quel prodotto debba essere votato come prodotto dell’anno, infine una documentazione che descrive l’attestazione di eventuali brevetti e/o di licenze esclusive.

L’azienda titolare della candidatura dovrà autorizzare la Segreteria Organizzativa del premio alla presentazione ed eventuale pubblicazione della documentazione riferita ai prodotti, una volta conclusa la fase di selezione e votazione.

E’ tassativamente vietata l’attribuzione e l’utilizzo del titolo "Prodotto dell’Anno PULIRE 2019" prima dell'assegnazione finale da parte della giuria.

4. GIURIA

La giuria valuta i progetti presentati sulla base della documentazione fornita; nel caso lo ritenga necessario può richiederne ulteriori approfondimenti per completare la valutazione definitiva. Tutta la documentazione prodotta sarà tenuta riservata fino al giorno della premiazione e non sarà restituita se non su specifica richiesta. La Giuria ha il compito di valutare e selezionare i prodotti utilizzando criteri di imparzialità e di obbiettività e di indicare infine 3 finalisti ed un vincitore del premio.

La Giuria sarà composta da autorevoli personalità, esperti di settore e istituzioni internazionali.

Alla giuria spetterà anche il compito di interpretare il presente bando e di applicarlo nel modo più rigoroso per assicurare la qualità del risultato nel rispetto dei diritti dei partecipanti e delle regole qui previste. Il suo giudizio sarà insindacabile.

5. CRITERI DI VALUTAZIONE

Il premio “Prodotto dell’Anno PULIRE 2019” intende certificare, attraverso il giudizio obbiettivo espresso dai giurati, i valori di qualità, di affidabilità, di eco-compatibilità, di efficienza di ergonomia e di economicità che caratterizzano il prodotto. Saranno considerati fattori premianti il giudizio e il gradimento espressi dal mercato in termini di dichiarazioni spontanee (es. referenze di clienti importanti). I prodotti dovranno quindi essere originali ed evidenziare elementi di novità, di miglioramento e di vantaggio competitivo nel confronto diretto con la concorrenza.

6. IL CONCORSO

Il concorso sarà strutturato nel modo seguente:

Presentazione dei progetti

A partire dalla data del 4 marzo fino al 15 aprile 2019 ciascun partecipante potrà presentare la/e proprie candidature (il limite è di 3 prodotti per ciascun espositore).

Selezione finalisti
I progetti presentati saranno sottoposti alla giuria di esperti che si esprimerà per via telematica, attraverso una scheda di voto.

Lo spoglio darà luogo ad una classifica di 3 prodotti finalisti.  

Il prodotto maggiormente votato risulterà il vincitore.

Premiazione Vincitore

L’annuncio dei finalisti e la premiazione del vincitore avverranno pubblicamente nel pomeriggio del 1° giorno di manifestazione.

Il premio sarà costituito da: 1 trofeo “Premio Prodotto dell’Anno PULIRE 2019”, consegnato dal presidente di AfidampFAB.

Il vincitore potrà utilizzare il logo “Prodotto dell’Anno PULIRE 2019”.

I finalisti riceveranno una targa di riconoscimento con il marchio della propria azienda.

7. DIVULGAZIONE

La Segreteria Organizzativa di PULIRE fornirà a tutti gli organi di stampa il kit contenente i dettagli dei prodotti premiati e le immagini della premiazione.

Le aziende i cui prodotti avranno conseguito il titolo di finalista potranno indicare nella pubblicità e nel materiale informativo e promozionale il logo "FINALISTA Prodotto dell’Anno PULIRE2019 " fornito al termine della premiazione dalla stessa Segreteria di PULIRE.

Al vincitore sarà dedicato ampio spazio su una pagina dei siti di Afidamp e di PULIRE nell’area dedicata agli Eventi: “Premio Prodotto dell’Anno Pulire 2019”.

8. RESPONSABILITA'

Le aziende partecipanti si assumono ogni responsabilità, verso gli organizzatori e verso i terzi, sull'originalità dei progetti presentati e su quanto dichiarato in relazione alle date in cui i relativi prodotti sono stati introdotti sul mercato. L’organizzatore della fiera e del “Premio Prodotto dell’Anno PULIRE 2019” è quindi sollevato da ogni responsabilità derivante da eventuali contestazioni circa l’originalità e la paternità dei progetti.

9. CONTESTAZIONI

Eventuali contestazioni da parte degli espositori o di terzi sulla conformità dei prodotti selezionati in ordine all'originalità del progetto e/o alla data di commercializzazione e/o ad altre irregolarità, dovranno essere presentate formalmente all’organizzatore della fiera entro una settimana dalla pubblicazione dei finalisti e del vincitore. Le irregolarità rilevate dovranno essere ben documentate e non anonime.

In esito alle contestazioni, la giuria, di cui art. 4, adotterà le misure che riterrà necessarie per salvaguardare la credibilità e l'immagine del "Premio Prodotto dell’Anno PULIRE 2019". In caso di comprovata irregolarità, disporrà la squalifica del prodotto contestato. In caso di squalifica del progetto vincitore, il "Premio Prodotto dell’Anno PULIRE 2019" verrà assegnato al secondo classificato.

10. ORGANIZZATORI

L'organizzazione del Premio "Prodotto dell’Anno PULIRE 2019" è curata da:
AFIDAMP SERVIZI S.r.l. Segreteria Organizzativa di Pulire 2019
Via Felice Casati, 32 20124 Milano
Tel. +39 026744581
Per informazioni contattare:
Maria Elisa Latella
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.